Pubblicato il

COME SCEGLIERE UN CORSO VALIDO PER CARRELLISTI? I CONSIGLI PER NON IMBATTERSI IN CORSI NON RICONOSCIUTI.

Navigando su internet ci si imbatte spesso in annunci del tipo “Corso on-line a 85 euro” o simili. Ma quali sono i rischi che corre chi accetta queste offerte?
Innanzitutto è bene ricordare che la formazione, se ben fatta, comporta dei costi: costi per i formatori/istruttori, per le attrezzature messe a disposizione dei corsisti, che devono essere in buono stato di sicurezza, nonché per i costi d’aula.
Per questi motivi, abbassare oltre una certa soglia la quota di iscrizione e partecipazione ad un corso per carrellista, vuol dire andare a tagliare sui costi che rendono efficace la formazione.

In secondo luogo, un aspetto che va puntualizzato è che i corsi online NON sono validi, se non è prevista una verifica scritta, in presenza del formatore, e una prova pratica di guida del carrello. Nessun ente, infatti, ha la possibilità di rilasciare un’abilitazione a norma di legge attraverso un corso che sia esclusivamente on-line e nessun ente può completare la formazione iniziata on-line con una parte pratica senza aver erogato direttamente il corso on-line su una piattaforma validata che risponde alle normative di legge, e senza che il partecipante abbia eseguito i test di verifica delle sue conoscenze per iscritto in presenza o a mezzo di videoconferenza.
Nel momento in cui si sceglie un corso per carrellisti anche la figura del formatore diventa una variabile da tenere in conto. Infatti, secondo quanto riportato nell’Accordo Stato-Regioni del 22 Febbraio 2012, il formatore nei corsi per l’abilitazione all’uso di attrezzature da lavoro deve aver maturato almeno 3 anni di esperienza sia nel settore della formazione, che in quello della prevenzione, sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.
Infine, un ulteriore aspetto da tenere in considerazione nella scelta del corso adatto è quello del sovraffollamento. Le prescrizioni normative sul numero massimo di partecipanti ad un corso per carrellisti è, per quanto riguarda la parte pratica, di 6 partecipanti per ogni istruttore presente, mentre per la parte teorica è di 24 corsisti per ogni formatore.
Per questo, nel momento in cui dovete scegliere un corso per carrellisti, affidatevi ad enti di formazione o aziende che rispettino i criteri sopracitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *